Home presentazione Trasparenza Am. attività Albo Pretorio
Home
presentazione
Trasparenza Am.
attività
Albo Pretorio
fotoalbum
storia
organizzazione
news
falvaterra
pastena
pico
pontecorvo
s. g. incarico
bandi concorsi
statuto
video
convocazioni
 Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi. 
La XVI Comunità Montana dei Monti Ausoni di Pico nasce dalla soppressione della ex XVI Comunità Montana di Lenola (L.R. 22/06/99 n°9, Legge sulla Montagna), il cui territorio è stato suddiviso nelle tre nuove Comunità Montane di seguito elencate:
XVI Comunità Montana dei Monti Ausoni con sede in Pico (Comuni di: Falvaterra, Pastena, Pico, Pontecorvo e San Giovanni Incarico); 
XXI Comunità Montana dei Monti Lepini con sede in Villa Santo Stefano (di cui fanno parte i comuni di Castro dei Volsci e Vallecorsa); 
XXII Comunità Montana dei Monti Ausoni ed Aurunci con sede in Lenola (di cui fanno parte tutti i Comuni della provincia di Latina dell'ex XVI c.m. di Lenola); 
Il territorio della nuova XVI Comunità Montana dei Monti Ausoni copre un'area di 13.766 ettari ed ha una popolazione di 8.993 abitanti, comprendendo i comuni, interamente montani, di Pastena e Pico e parzialmente montani di Falvaterra, Pontecorvo e San Giovanni Incarico.
Pur essendo tra le più piccole comunità montane della regione Lazio, la sua collocazione geografica e le realtà in essa ricadenti la rendono dotata di notevoli potenzialità di sviluppo socio- economico.
La XVI Comunità Montana dei Monti Ausoni ricade infatti in un'area ad elevato valore storico- archeologico e naturalistico.
La sua collocazione è al centro di un ideale triangolo con ai vertici importanti realtà quali:

• Il complesso turistico- speleologico delle Grotte di Pastena e Falvaterra;
• L'area della Riserva delle antiche città romane di Fregellae, Fabrateria Nova e del 
lago naturalistico di San Giovanni Incarico ed Isoletta d'Arce
• Il Parco regionale dei Monti Aurunci.

Non si voglia dimenticare, in questo discorso sulle realtà della XVI Comunità Montana, la bellezza e l'importante opera di valorizzazione dei centri storici dei cinque comuni, con interventi di ricostruzione ed abbellimento delle vie, delle cinte murarie e delle chiese, in buona parte già realizzati ed in via di completamento, grazie ai fondi messi a disposizione dalla Comunità Europea e ai notevoli sforzi da parte delle singole amministrazioni.

                 

 Monte Calvilli 1116 mt è la più alta montagna dei Monti Ausoni




Site Map